Quanto costa aprire un Barber Shop?

Se stai cercando quanto costa aprire un barber shop, è probabile che tu abbia deciso di fare il grande salto e di metterti in proprio. Si tratta di una scelta coraggiosa, che ti può portare grandi soddisfazioni e anche grandi guai.

Prima di partire in quarta, ti consiglio di leggere l’articolo dedicato a come aprire un barber shop da zero. Vi troverai tutti i requisiti burocratici e qualche consiglio per partire con il piede giusto. Qui ci concentriamo invece su un punto dolente: quanto costa tutto questo? Insomma, quanto devi avere da parte – o chiedere in prestito – per realizzare il tuo sogno?

Se ti accontenti di una stima spannometrica, aprire un barber shop medio-piccolo costa tra i 30.000 e i 50.000 euro. Lo ripeto: è solo una stima. I costi reali variano in base alla location del tuo nuovo salone, in base alle dimensioni dei locali, dei lavori da fare. Anche gli arredi hanno un ruolo importante: i mobili prodotti in stock costano di sicuro meno di quelli personalizzati.

Vediamo quindi di andare più a fondo della questione.

La burocrazia per l’apertura dell’attività

La burocrazia è la grande spesa cui nessuno pensa, eppure a un grosso peso sul costo finale del tuo progetto.

Prima di tutto, devi rispondere a questa domanda: sei da solo o avrai dei soci? Nel primo caso, ti basta aprire una ditta individuale; nel secondo, dovrai scegliere tra società di persone e società di capitali. Per decidere qual è la migliore per te, chiedi consiglio a un commercialista.

Vediamo una stima dei costi.

  • Ditta individuale: circa 300€, tra bolli e spese di gestione.
  • Società di persone: circa 400€ per bolli e spese cui devi aggiungere il costo del notaio, quindi tra i 700€ e i 1500€. Inoltre devi considerare i 3000€ che ogni socio è tenuto a versare all’Inps, divisibili i 4 comode rate.
  • Società di capitali: circa 600€ per bolli e spese, cui aggiungere il notaio e la tua quota di capitale.

A tutto questo aggiungi il costo del commercialista, che di solito parte dai 700€ all’anno a salire. Considera anche i contributi annuali all’Inps, che per barber shop e altri artigiani partono da 3.600€ a salire e che si pagano in 4 rate. Ci sono modi per alleggerire questo costo annuale almeno in parte, ma dovrai affrontare l’argomento con il tuo commercialista.

Riassumiamo: se apri una ditta individuale, considera circa 5000€ tra burocrazia e fisco.

I lavori per rinnovare gli ambienti del barber shop

Per poter aprire il tuo barber shop, il locale dev’essere agibile e rispettare gli standard di igiene e sicurezza imposti dall’ASL. Se sei fortunato, gli ambienti sono sostanzialmente pronti e la ristrutturazione è solo estetica: tinteggiare le pareti, fare qualche riparazione, eccetera. In altri casi, devi quasi ricostruire il locale.

Inutile precisare che il costo finale è molto diverso, a seconda di qual è la tua situazione. Diamo un’occhiata a quanto costano i lavori più comuni, pressapoco.

  • Impianto elettrico: 5000€
  • Impianto idraulico: 4500€
  • Caldaia e climatizzatore (acquisto e installazione): 4000€
  • Rifacimento del pavimento: 55€ a mq
  • Tinteggiatura delle pareti: 8€ a mq

In realtà i costi variano in base alle dimensioni del locale, al costo della manodopera, agli eventuali imprevisti. Queste sono solo stime per darti un’idea di quanto può costare aprire un barber shop.

I mobili per l’arredamento

Dopo tutte queste spese obbligatorie, è naturale voler andare al risparmio sulla cosa “meno importante”: l’arredamento. Su internet puoi trovare soluzioni in stock o usate che costano anche per poche migliaia di euro. Puoi perfino trovare chi ti affitta l’arredamento per il tuo barber shop a poche centinaia di euro al mese.

Conviene davvero?

Sorvoliamo sull’affitto, che ti costringe a sostenere una spesa costante per mobili che non sono nemmeno tuoi. Il vero problema di queste soluzioni è la mancanza di personalizzazione. In sostanza, sono tutte uguali. Rischi che il tuo barber shop sia identico a quello di centinaia di altri imprenditori di belle speranze.

Per farti un’idea di quanto costa un arredo personalizzato, su misura per te e per le tue esigenze, che ti aiuterà a guadagnare dalla tua attività, visita la pagina dedicata alle collezioni Sen Martin.

Quanto costa (davvero) aprire un barber shop?

Ormai è chiaro: aprire un’attività costa. Costa fatica, costa soldi, costa tempo. La comunicazione è un altro costo “superfluo”, che però può determinare il successo del tuo locale.

Sito internet, testi per il blog, attività sui social, strategia marketing… Sulla carta non sono costi essenziali, così come sulla carta non è essenziale avere un arredamento personalizzato. Considera però quanto costa aprire un barber shop già di base, soffermandoci solo su burocrazia e ristrutturazione.

Per realizzare il tuo sogno dovrai spendere decine di migliaia di euro, è inevitabile. Puoi limitarti all’indispensabile e guadagnare quanto guadagna il barbiere medio: 1000€ al mese, se tutto va bene, con il triplo dei mal di pancia di un lavoratore dipendente.

Oppure puoi essere un imprenditore, spendere indubbiamente di più per un bell’arredamento personalizzato e una buona strategia di comunicazione e – dopo un po’ di inevitabili mal di pancia – guadagnare molto di più.

Stai pensando di aprire una nuova Barberia Prestigiosa?

Desideri ricevere una consulenza gratuita per studiare un progetto disegnato in ESCLUSIVA per te?
Desideri ricevere un preventivo personalizzato?

Chiama il numero qui sotto e prenota ora la tua consulenza!