Come scegliere la carta da parati per un barbiere

Simbolo del design d’interni anni ‘70 e vintage, la carta da parati sta tornando in auge in negozi e case private. Attenzione, però: in questi anni di nuove mode e di nuove tecnologie, anche la carta da parati è cambiata. Si è fatta più personalizzabile rispetto a un tempo e anche più durevole, caratteristica essenziale se vuoi usarla nel tuo barber shop.

In questo articolo voglio aiutarti a scegliere la migliore carta da parati per un barbiere, che ti aiuti a vivere gli ambienti del tuo negozio in modo tutto nuovo.

Quanti tipi di carta da parati esistono?

Quando pensi alla carta da parati, è probabile che tu stia pensando a un rotolo di carta facile da rompere e difficile da applicare, molto sensibile all’umidità. Non hai tutti i torti: la carta da parati a base di carta è stata per anni la più usata ed è quella più presente nell’immaginario. Se fosse l’unica tipologia disponibile, ti sconsiglierei di usare la carta da parati in un negozio di barbiere.

Per fortuna non è così: la carta da parati si è evoluta moltissimo e oggi è realizzabile in un’ampia gamma di materiali.

  • Tessuto non tessuto o TNT, realizzato sia con fibre tessili sia con fibre naturali. Ciò la rende resistente, traspirante e lavabile.
  • Base in TNT e strato in vinile. Quest’ultimo consente di ottenere un’ampia gamma di effetti, compreso quello tridimensionale. Il produttore può infatti riscaldare lo strato in vinile, stampare il disegno scelto e conferirgli la texture che si preferisce.
  • Fibre naturali, come il lino o il sughero. Le carte da parati in fibre naturali sono le più green, ma di solito le si usa per le abitazioni. In un barber shop potrebbero creare qualche problema in più, tollerando poco l’umidità. Al più, potresti usarla per la zona accoglienza.
  • Fibra di vetro, resistente e ignifuga. Le carte da parati in vibra di vetro sono utilizzabili anche come base per verniciare.

Tutti questi tipi di carta da parati possono essere a tinta unita o con stampe, anche personalizzate.

Pro e contro della carta da parati in un barber shop

Quando arredi un barber shop, miri a costruirti un’immagine professionale e unica. Lo strumento principale a tua disposizione è l’arredamento, appunto, ma anche le pareti hanno un ruolo importante. A seconda dei colori e delle decorazioni scelte per esse, cambia anche il modo in cui viviamo lo spazio.
Tenendo conto di questo, puoi immaginare l’enorme potenzialità espressiva della carta da parati in un salone. In base allo stile di design da scelto, puoi virare su carte da parati con disegni geometrici ripetuti o su altre con dettagli inusuali. Se scegli una carta da parati vinilica, puoi perfino giocare con i rilievi e le texture.

C’è un problema: la carta da parati va bene per ambienti umidi e molto frequentati come un barber shop? Sì, ma dipende.

Quando scegli la carta da parati per il tuo barbiere, devi assicurarti che sia:

  • lavabile;
  • resistente all’umidità;
  • ignifuga.

Una carta da parati è utilizzabile solo se possiede queste caratteristiche, caratteristiche che fanno lievitare il prezzo.
La carta da parati è anche più costosa della vernice, cosa di cui tenere conto quando calcoli quanto costerà aprire il tuo barber shop. A parità di superficie, una parete con la carta da parati costa circa il doppio di una parete tinteggiata.

Carta da parati lavabile? Sì, ma quale?

Barber shop e negozi di parrucchiere sono ambienti spesso umidi, soprattutto nella zona lavaggio. Inoltre, sono ambienti frequentati da tante persone diverse ogni giorno, che tendono quindi a sporcarsi più facilmente rispetto a una casa privata. Ecco perché ti serve una carta da parati lavabile. Di che tipo?

  • Spugnabile, inadatta a un barber shop. Nonostante il nome, una carta da parati spugnabile non è né impermeabile né lavabile. Puoi solo rimuovere eventuali residui di pasta fresca rimasti sulla carta mentre la posavi.
  • Lavabile, anche se solo con acqua saponata. Puoi rimuovere le macchie fresche solubili in acqua, ma poco altro. Quando la lavi, non strofinare: potresti rimuovere il rivestimento protettivo.
  • Extra-lavabile, con rivestimento in vinile lavabile con delicatezza. Puoi usare solo acqua e sapone, ma il rivestimento riesce a tollerare lo sfregamento lieve di una spugnetta.
  • Sfregabile, anch’essa con rivestimento in vinile o in fibra di vetro. In questo caso, puoi usare anche detergenti delicati e spazzole morbide.

Se devi scegliere la carta da parati per un barber shop, ti consiglio di optare per una carta extra-lavabile o sfregabile. Il rivestimento in vinile ha un’ottima resa estetica e un ampio margine di personalizzazione. In più, agevola per operazioni di pulizia.

Quanto dura una carta da parati?

Una buona carta da parati può durare anche 20 anni e rimanere in condizioni perfette o quasi. Affinché le cose vadano così, però, devi effettuare un minimo di manutenzione.

Il tipo di manutenzione cambia in base al tipo di carta da parati che scegli. Nel dubbio, ti consiglio di chiedere le specifiche direttamente al produttore o, meglio ancora, a chi ha effettuato la posa.

A meno che tu non sia molto esperto, ti consiglio di far posare la carta da parati a un professionista. In questo modo avrai la sicurezza di un lavoro ben fatto, che durerà almeno per un paio di decenni.

Stai pensando di aprire una nuova Barberia Prestigiosa?

Desideri ricevere una consulenza gratuita per studiare un progetto disegnato in ESCLUSIVA per te?
Desideri ricevere un preventivo personalizzato?

Chiama il numero qui sotto e prenota ora la tua consulenza!