Arredamento moderno e arredamento antico: si possono usare insieme?

In un barber shop, il vintage è sia uno stile di arredamento sia un modello di vita: ogni pezzo d’arredo richiama l’essenzialità e il piacere di prendersi cura di sé, riportando alla mente le barbierie anni ‘30. Può però darsi che tu non voglia improntare tutta la tua barberia su questo stile.
Magari, cerchi un modo per prendere alcuni elementi vintage e inserirli in un contesto contemporaneo.

Da qui la domanda: puoi usare arredamento moderno e antico insieme?

Fonte immagine: http://blog.paulinaarcklin.net/

La risposta semplice è: sì, lo puoi fare. Stai attento, però, perché il rischio di unire pezzi diversi senza un criterio è sempre dietro l’angolo. Prima di procedere devi quindi fare alcune valutazioni di base, in modo da creare abbinamenti armoniosi. Altrimenti, il tuo barber shop diventerà uno strano mercatino delle pulci, più che una elegante commistione di stili.

Vediamo insieme quali sono i criteri fondamentali da tenere a mente.

Prima di arredare, studia l’ambiente

Questa dovrebbe essere la regola d’oro per arredare un barber shop con qualsiasi stile, a dire il vero. L’ambiente nel quale collocherai i tuoi mobili non è un semplice spazio vuoto da riempire. Pareti, pavimenti, perfino soffitto, sono parte integrante del design che desideri ottenere. Quando non sono in linea con l’arredamento, l’insieme ne risente e il look&feel finale ne risulta penalizzato.

Prima di procedere, studia le caratteristiche permanenti degli interni che devi arredare. Può darsi che ci siano già degli elementi classici interessanti, come una pavimentazione in terracotta o delle travi in legno a vista. Oppure la stanza potrebbe avere tratti contemporanei, come pareti in cemento o pavimenti in resina.

In entrambi i casi, è importante allineare i due stili che userai a quello che c’è già, specie se non sei nelle condizioni di cambiarlo. Altrimenti avrai un arredamento che unisce moderno e antico in maniera perfetta, ma che è fuori posto nel contesto all’interno del quale è inserito.

Fonte immagine: dodecorup.blogspot.com

Scegli uno stile predominante

Anche quando mixi diversi stili di design per il barber shop, è importante che tu ne scelga uno principale. In questo modo sarà più facile distinguere uno stile predominante, nel quale poi inserire elementi ripresi dal secondo stile. Ad esempio, potresti improntare l’arredamento del barber shop su uno stile minimale, nel quale inserire qua e là pezzi dal gusto barocco.

Non lasciarti tentare dal desiderio di riempire il salone con pezzi eclettici, nella speranza di renderlo originale. Se ne usi troppi e non in armonia con il resto, l’attenzione di chi entra salterà da un pezzo all’altro, provocando una sensazione di confusione.

Piuttosto, scegli massimo due o tre mobili appartenenti allo stile secondario e posizionali con attenzione. Se il tuo barber shop è molto grande, possono essere anche di più. L’importante è che abbiano il loro spazio, affinché ciascuno possa essere inquadrato e assimilato nel contesto.

Fonte immagine: strada20.com

Gioca con i contrasti

Arredare con un mix di moderno e antico insieme ti permette di osare in tanti modi. Puoi infatti usare i pezzi di mobilio classico come elementi di contrasto, affinché emergano sul resto dell’arredamento.

Un criterio utile per gestire i contrasti è ragionare per opposti. Mettiamo che tu abbia degli arredi minimali, come quelli della collezione GOLDEN di Sen Martin. Essendo semplici e a tinta unita, potresti contrapporvi un pezzo di arredo dallo stile barocco e colorato.

In generale, l’idea è affiancare il mobile o l’oggetto “diverso” a qualcosa con caratteristiche opposte. Linee semplice contro ricchi decori, monocromia contro pattern, texture lisce contro texture ruvide. Si tratta, per ovvi motivi, di una semplificazione; rimane comunque un modo per iniziare a orientarti.

Bilancia arredamento moderno e antico

Quando fondi arredo moderno e antico insieme, devi comunque scegliere quale sarà lo stile predominante. Ciò significa non solo scegliere più mobili con un design piuttosto che l’altro, ma anche distribuirli affinché si bilancino a vicenda. Il rischio è infatti di creare piccole isole caratterizzate da un certo tipo di design, all’interno di una stanza avente tutt’altro stile.

Evita di raggruppare tutti i pezzi classici da inserire in un arredamento moderno – o viceversa. Piuttosto, lascia a ciascuno di essi il giusto spazio all’interno del tuo barber shop. L’obiettivo è ottenere un colpo d’occhio armonioso, in mezzo al quale emergano pezzi originali ma comunque in linea con tutto il resto.

Rispetta una palette di colori

La palette cromatica di un design di interni, anche di quello di un barber shop, dovrebbe avere massimo 5 colori. Quando usi arredamento moderno e antico, uno dei rischi è ampliare troppo questa palette o non averne una ben definita. Il risultato è un senso di disordine immediato, ben percepibile anche se difficile da definire per i più inesperti.

Per evitarlo, devi scegliere mobili con stili differenti ma all’interno della stessa palette di colori, anche a costo di farli riverniciare. Questo è importante soprattutto con i legni: i più inesperti potrebbero pensare che accostare due mobili in legno sia una scelta sicura. In realtà, dipende dai tipi di legno e dalla verniciatura usata: pur essendo entrambi di legno, i due mobili potrebbero avere colori e rifiniture incompatibili.

L’argomento è complesso, forse troppo per chi conosce poco il design di interni. Se cerchi indicazioni personalizzate, contattami: ti fornirò una prima consulenza gratuita per studiare un progetto esclusivo.

Stai pensando di aprire una nuova Barberia Prestigiosa?

Desideri ricevere una consulenza gratuita per studiare un progetto disegnato in ESCLUSIVA per te?
Desideri ricevere un preventivo personalizzato?

Chiama il numero qui sotto e prenota ora la tua consulenza!